Colorimetria dei capelli: tutto quello che devi sapere prima di utilizzare i colori

Indice dei contenuti

La colorimetria dei capelli è una innovativa e moderna scienza che studia le origini dei colori, che si basa su regole per la loro miscelazione e combinazione corretta.

Non tutti i parrucchieri la conoscono e la sanno applicare a fondo, per tal emotivo spesso si assiste a dei disastri sui capelli delle clienti che perdono fiducia nella nostra professionalità.

Esistono molteplici libri di teoria dei colori e di colorimetria applicata ma passare da un pdf alla pratica non è cosa semplice senza un esperto preparatore specializzato.

Per i parrucchieri è essenziale conoscere la colorimetria dei capelli per maneggiare correttamente le sfumature, poter consigliare ai clienti a seconda del tipo di carnagione e del sottotono il tipo di colore etc.

Scopriamo in cosa consiste la colorimetria dei capelli.

Principi di colorimetria del capello: la scienza del colore perfetto

Solo il parrucchiere con anni di esperienza riesce ad effettuare le miscele senza più badare alle regole da manuale. La colorimetria del capello inizia dai libri di teoria dei colori e poi si sviluppa nella pratica. Anni di pratica e corsi di aggiornamento.

La teoria dei colori, la stessa che impiegano anche i pittori e i designer, contempla i tre colori principali (i famosi colori primari) che sono:

  • ⭐️ Il blu: colore primario della gamma fredda. Aggiungendo del blu si può rendere qualsiasi tonalità più scura e profonda.
  • ⭐️ Il rosso: un pigmento medio che in combinazione con i blu rende le nuance più scure, combinato con il giallo divengono più chiare.
  • ⭐️ Il giallo: un colore essenziale che rende tutte le sfumature sui capelli più chiare e vivaci.

La colorimetria parte dall’unione dunque di due colori primari in parti uguali che danno come risultato i colori secondari:

  • ⚡ la combinazione di rosso e giallo darà l’arancione
  • ⚡ l’unione di blu e giallo creerà il verde
  • ⚡ rosso e blu lo splendido viola

La maggior parte della conoscenza della colorimetria termina qui. Ma noi amiamo approfondire e ci occupiamo da anni di corsi di aggiornamento per parrucchieri e parleremo anche dei colori terziari che sono il risultato dell’unione di un colore primario con un colore secondario.

Combinando a loro volta i colori primari, secondari e terziari tra loro si otterranno le varie sfumature complesse sul capello, ne esistono una quantità infinita e l’esperienza del parrucchiere in questo caso gioca il suo ruolo.

Oltre ad utilizzare il cerchio cromatico, o acromatico (per grigi ad esempio) un bravo parrucchiere conosce la colorimetria dei colori in grado di effettuare la neutralizzazione. Con questo termine tecnico si indica la capacità del professionista di sapere correggere gli errori del colore.

Ad esempio spesso a seguito della decolorazione dei capelli per ottenere il biondo spunta la brutta sfumatura gialla innaturale o verde. Il compito del parrucchiere che conosce bene la colorimetria dei capelli è risolvere il problema.

Se si parla del giallo sul cerchio cromatico il colore che neutralizzerà l’effetto è il viola.

Colorimetria dei capelli applicata alle tecniche

La colorimetria dei colori sui capelli per un parrucchiere principiante è davvero complicata senza aver seguito un corso regole di combinazione dei toni. Anche i parrucchieri professionisti hanno bisogno di un corso di aggiornamento sulla colorimetria del capello per fronteggiare le varie tecniche più richieste di multi-colorazione come l’ombré, la schiaritura (noi ti offriamo formazione sulle più innovative) e le classiche mèches.

I libri di teoria di colorimetria applicata non spiegano però come ottenere il meglio dalle tinte per capelli, diverse per meccanismo di funzionamento, per l’impatto che hanno sui diversi tipi di capello.

Altra tecnica che richiede la conoscenza della colorimetria per parrucchieri è legata all’uso dei prodotti tonalizzanti che oltre al pigmento in grado di rendere più intenso un colore e eliminare un difetto di tono posseggono anche delle sostanze curative che ricostituiscono la naturalezza della chioma.

Formazione di Colorimetria dei Capelli per Parrucchieri

Quante volte non sei riuscito ad ottenere il colore richiesto dalla tua cliente o hai dovuto rimediare ad errori altrui?​ Sappiamo quanto sia frustrante e quanto la tua professionalità ci rimetta. Da Blondie Academy siamo specializzati in colorimetria dei capelli per parrucchieri di alto livello.

Per conoscere la colorimetria per parrucchiere potrai leggere sì i libri di teoria dei colori o trovare dei video dimostrativi, ma sarà meglio frequentare un corso di colorimetria professionale e completo che includa sia la teoria che la pratica.

Se hai già fatto corsi di aggiornamento per i parrucchieri, ma le conoscenze acquisite non bastano per tutte le richieste dei clienti e ottenere un risultato perfetto, ci penseremo noi.

Un parrucchiere professionista non può completare tutta la procedura della colorazione e ottenere un effetto sorprendente senza la conoscenza approfondita dei principi di colorimetria. Ti insegneremo anche i segreti per preservare il colore e la qualità dei capelli delle tue clienti. Non potranno più fare a meno dei tuoi trattamenti.

Scopri di più.

2 Responses

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *